lunedì 3 dicembre 2012

Di postazioni pc e incompetenza tecnologica.

Ero barricata in camera mia a godermi la meritata solitudine 
 post-pranzo domenicale quando la mia porta si apre con uno
sbang e, manco fossero una squadra swat, mio padre e mio
fratello si precipitano dentro con uno schermo alla mano. 
Ed io praticamente inerme li vedo staccare il mio misero ma tanto
 amato schermo del pc e sostituirlo con quello che fino ad un 
minuto prima era la tv di mio padre.
Il quale padre era alla disperata ricerca di una scusa per 
comprarsene una più grande. La sua scusa ero io. Che se 
avessi preso il suo schermo avrei avuto anche la tv in camera. 
Perchè mio padre dopo anni che glielo ripeto, non si rassegna 
al fatto che io la tv in camera non la voglia. Ma tant'è.

In pratica, volente o nolente, mi sono ritrovata la postazione 
pc completamente rinnovata. Ora lungi da me lamentarmi, io che 
segretamente anelavo alla grandezza del pc mac (di cui ovviamente 
ignoro il nome), fatto sta che questo schermo mi spaventa. Sul serio.
Quando mi siedo alla scrivania mi circonda totalmente e ho 
paura che possa inghiottirmi la testa in un sorta di The Ring all'inverso.
E poi mi acceca. Ho dovuto ridurre la luminosità al minimo che 
le mie quattro diottrie stavano già festeggiando per l'arrivo di 
nuove amiche. E la cosa peggiore e che se dicessi al Team Y 
(fratello+padre) che questo coso è un mostro sorriderebbero 
compiaciuti manco il mio fosse un complimento.
Io c'è una sola domanda che vorrei rivolgere al genere maschile 
ed è questa: ma che vi fa la tecnologia a voi? Che poi ve lo assicuro,
test clinici hanno dimostrato che avere uno schermo più 
grande non ve lo allunga. Parola di Francesco Amadori.

Ma non è finita qui perchè ora mio padre voleva una tv più 
grande e la voleva subito. E quindi tutta l'allegra famigliola ha invaso 
il centro expert più vicino, per la gioia dei commessi che volevano 
solo guardare la partita dell'inter sui megaschermi. Che detto fra 
noi un centro così sembra essere il posto migliore per non perdersi 
nemmeno un'azione, a meno che tu non sia un commesso che debba 
vedersela con le infinite domande sulle testine degli spazzolini di 
mia madre. Poveri. Manco a dirlo il Team Y è stato subito magicamente 
attratto dagli schermi luminosi mentre noi donne vagavamo un po' 
nel reparto tastiere, perchè ne volevo una che si abbinasse al nero 
dello schermo, ovvio. Senonchè mia madre scova in un box un'offerta 
tastiera+mause al modico prezzo di 15E. Ottimo. E allora mi fa 
"Guarda questa ha anche il mais dentro!" (mais=mause). E allora se 
c'è il mais io la prendo! u.u Morale della favola, anche se lo schermo 
immenso mi incute seriamente timore, in compenso ho comprato una 
tastiera nuova che fa un rumorino magnifico quando premo i tasti. #felicità

Per concludere questo post infinito, un pro e un contro.
Pro: Ho detto finalmente addio alle casse enormi del paleolitico.
Contro: Per la prima volta grazie a questo schermo immenso ho 
visto lo sfondo completo del mio blog e ho scoperto che ci sono 
dei bus rossi. Bus rossi che non si abbinano affatto ai 
colori del blog! #dramma

6 commenti:

  1. Uuuuh anche a me lo schermo grande fa paura, ma ci si accontenta immagino... e anche io quando vado per negozi di tecnologia mi fisso sulle tastierine :3
    Chissà che hanno gli uomini davvero con la tecnologia... bah, incomprensioni testosteroniche.

    P.S. Io il bus rosso non lo vedo, solo una spruzzata di colore nell'angolino destro in basso :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anch'io non lo vedevo fino a ieri, ma ora che c'è non posso ignorarlo. Sono già alla ricerca di un nuovo sfondo. :P

      Elimina
  2. Io ho cambiato pc da poco e adesso vedo anche io i bus rossi ò_ò
    Certe visioni di shoccano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie al cielo non li ho immaginati! O__O

      Elimina
    2. Piuttosto come TU non li avevi mai notati ò_ò

      Elimina
    3. Essere orba vale come scusa? :P

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...